Attività Scientifica

Attività Didattica e Formativa

Particolare attenzione viene dedicata dal Prof. De Luca e dalla sua equipe allo aggiornamento professionale, all’attività di ricerca e alla formazione sia all’interno dell’U.O.  vedi Medici Frequentatori e che hanno frequentato l’Unità Operativa  che corsi di formazione all’esterno

Attività di Ricerca

Il campo d’interesse è orientato verso tutte quelle procedure diagnostiche e terapeutiche che riguardano la Cardiologia Pediatrica. Tra queste l’ecocardiografia intracardiaca (metodica utilizzata nel corso dei cateterismi intervenzionali per cardiopatie congenite), per la quale siamo stati centro di riferimento nazionale. Siamo stati tra i primi a mettere in atto  alcune tra  le più recenti tecniche, in corso di implementazione, utilizzate per la diagnosi e cura del bambino con cardiopatia tra queste: ecocardiografia transesofagea intraoperatoria con mini cateteri in neonati di basso peso (routinariamente eseguite sino a che l’ U.O. lavorava anche come ricoveri novembre 2010);

Siamo tra i centri ad eseguire l’ecocardiografia fetale precoce (12-14a settimane di gestazione) in gravide ad alto rischio. Per un progetto di ricerca sulla diagnostica prenatale precoce, è stato assegnato all’U.O. del prof. De Luca, un Dottorato di Ricerca presso la Clinica Pediatrica dell’Università di Torino.

l’eco-Doppler transcranico per lo screening  non invasivo di pazienti con sospetta pervietà del forame ovale dopo stroke criptogenetico.

L’U.O. di cardiologia Pediatrica, diretta dal Prof. Francesco De Luca, ha partecipato, unico centro siciliano, allo studio multicentrico, guidato dall’Istituto di cardiologia di Pavia, sul riconoscimento neonatale della sindrome del QT lungo.

Sono in atto ricerche  e  sperimentazioni di nuovi protocolli di studio, in collaborazione con altri centri.

Protocolli di Studio